Gruppo Missioni Presenza Sud: Bollettino informativo

Pubblicato giorno 6 maggio 2020 - Avvisi e inviti, Educazione e spiritualità, In home page, Vivere la carità

Logo_GMPS
Gruppo Missioni Presenza Sud presenta il Bollettino informativo: Edizione straordinaria dell’Assemblea Generale, maggio 2020.

A causa della situazione Coronavirus abbiamo dovuto annullare l’Assemblea Generale. Vista la situazione, non ci sembra possibile programmarne una ancora quest’anno.

Per questo abbiamo pensato, appoggiandoci sull’art. 6 degli statuti, che prevede il voto per corrispondenza, di indire un’Assemblea Generale virtuale, mettendo a vostra disposizione su questo bollettino tutte le informazioni necessarie (rapporto di attività, rapporto finanziario, …).

Senza reazione da parte vostra entro il 30 maggio, considereremo che avete accettato la procedura e i documenti, e dunque avete dato scarico al comitato e ai revisori per il loro operato. Abbiamo pensato non fosse il caso di parlare di nomine statutarie.

È evidente che, come per ogni Assemblea Generale (e anche al difuori della stessa), siete invitati a mandarci tutte le vostre idee, critiche, suggerimenti e proposte di attività

Il Comitato


Per l’Assemblea Generale
  1. Rapporto di attività

Durante l’anno trascorso abbiamo concluso il progetto di formazione delle giovani, a Moroto. Le notizie che suor Fernanda ci trasmette per questo progetto sono molto positive.

Abbiamo iniziato il finanziamento dell’acquisto del veicolo speciale per la Casa di Gabri (progetto scelto dall’Assemblea Generale dello scorso anno).

Il 23 e 24 settembre abbiamo organizzato in Parrocchia, a Mendrisio, un fine settimana di informazione e raccolta fondi per l’acquisto del veicolo per la Casa di Gabri. Grande successo.

Una serie di avvenimenti indipendenti dalla nostra volontà ha fatto sì che non potessimo realizzare le “solite” attività autunnali.

  1. Rapporto finanziario
Entrate Uscite
Totale entrate Fr. 29’802,92 Progetto Moroto Fr.         605.06
Progetto Scuola “Les Soeurs”, Tunisia Fr.       2’025.00
Casa di Gabri Fr.       5’133,09
Casa di Gabri Fr.     16’734.80
Spese bancarie Fr.           60.00
Totale Fr. 29’802,92   Fr     24’557.95

Saldo a riporto 1. Gennaio 2020 Fr 5’244,97

Manca a conclusione progetto Casa di Gabri € 10’500.- pari a ca. FR. 11’000.-

I revisori hanno verificato i conti il 4.03.2020 e propongono l’accettazione dei conti come presentati.

 


Notizie dai progetti

Casa di Gabri

P. Angelo ci scrive:

“Questi mesi di pandemia sono problematici per tutti. Restrizioni, distanziamenti, paure… E tutti siamo preoccupati. Vi aggiorno per quanto riguarda i “nostri” bambini di Casa di Gabri. Per loro la preoccupazione è ancora maggiore, dato che tutti sono soggetti a ossigenoterapia e alcuni ad alti flussi, quattro sono intubati. Se l’infezione dovesse entrarci in struttura, sarebbe una tragedia. Abbiamo timore, ma anche speranza. Abbiamo messo in atto un rigido protocollo di igiene, le visite di familiari e volontari sono state sospese e per quanto riguarda il personale, si deve misurare la temperatura ad inizio e fine turno, deve indossare contemporaneamente due mascherine, guanti e camici monouso per tutelare la salute dei nostri piccoli degenti. Tutte queste misure del resto, sono necessarie e comportano un ulteriore costo aggiuntivo. La Provvidenza ci aiuta. Abbiamo anche intensificato la richiesta di preghiera e tanti ci sono vicini con questo ossigeno spirituale che aiuta a respirare anche con il cuore… Vi ringrazio per il bene che ci volete e vi manifesto la gratitudine dei “nostri” piccoli Angeli.”

Uganda (Moroto e Kampala)

Di seguito, estratti da una lettera di Suor Fernanda sulla situazione in Uganda:

“(…) Con le donne abbiamo varie attività di formazione, micro-credito, alfabetizzazione, micro-business e quest’anno abbiamo iniziato un programma di prevenzione e cura per le vittime della violenza domestica. Sono le donne a soffrire maggiormente della povertà e sfruttamento di questa regione. Molto piccole iniziano a camminare chilometri per raccogliere legna, prendere acqua ai pozzi, costruire le capanne, poi cuci-nano, accudiscono ai fratellini e sorelline più piccoli, e tanto altro ancora. Solo il 12% delle bambine in questa regione va a scuola…quando diventano adolescenti molte vengono forzate a sposarsi e si ritrovano a dover mantener le loro famiglie con lavori massacranti nei campi aridi della savana. (…)

E poi non potevamo rimanere indifferenti ai tanti bambini e bambine che vengono forzati sulle strade della capitale all’accattonaggio. E dopo un anno di preparazione abbiamo aperto a Maggio 2019 un piccolo centro diurno per questi nostri bambini e bambine. Non posso spiegarvi la gioia di vedere questi nostri piccoli gioire del tempo e spazio creato per loro dove possono giocare, imparare, avere un pasto caldo e sperimentare che ‘la strada non è il loro posto’, come un’amica di Costa Volpino aveva intitolato la prima raccolta di fondi per questa iniziativa.”u


Prossimi appuntamenti

Coronavirus permettendo, il Coro del Mendrisiotto ci offrirà un concerto a favore della Casa di Gabri domenica 25 ottobre alle 17.30.


Proposta per un momento di riflessione

Don Gianfranco ci propone questi estratti dall’omelia di papa Francesco del 30 aprile come riflessione sul senso della Missione:

“Se io voglio andare in missione…, se io voglio andare in apostolato, devo andare con la disponibilità che il Padre attiri la gente a Gesù, e questo lo fa la testimonianza. Gesù stesso lo dice a Pietro, quando confessa che Lui è il Messia: “Tu sei beato, Simon Pietro, perché questo te lo ha rivelato il Padre” (cfr Mt 16,17).

 È il Padre che attira, e attira anche con la nostra testimonianza. “Io farò tante opere, qui, di qua, di là, di educazione, di questo, dell’altro…”, ma senza testimonianza sono cose buone, ma non sono l’annuncio del Vangelo, non sono posti che diano la possibilità che il Padre attiri alla conoscenza di Gesù (cfr Gv 6,44). Lavoro e testimonianza. (…)Senza testimonianza e preghiera non si può fare predicazione apostolica, non si può fare annuncio.

Farai una bella predica morale, farai tante cose buone, tutte buone. Ma il Padre non avrà la possibilità di attirare la gente a Gesù. E questo è il centro: questo è il centro del nostro apostolato, che il Padre possa attirare la gente a Gesù (cfr Gv 6,44).

La nostra testimonianza apre le porte alla gente e la nostra preghiera apre le porte al cuore del Padre perché attiri la gente. Testimonianza e preghiera”

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)